I Volvedo, dalla Valnerina, vincono la finale regionale per l’Umbria

Domenica, 06 Aprile 2014 14:22
Volvedo

Una serata di grande musica è stata quella che ha visto i Volvedo, provenienti dalla Valnerina, aggiudicarsi per l’Umbria l’accesso al festival Arezzo Wave. Durante la finale di Arezzo Wave Band Umbria, che si è svolta presso l’Afterlife di Perugia, hanno avuto la meglio sulle altre, tutte altrettanto brave, formazioni finaliste (Gattuzan, La Madonna di Mezzastrada, My Dirty Face, Quiver With Joy).

Leggi tutto...

Scelte le cinque band umbre per la finale regionale

Giovedì, 20 Marzo 2014 17:00
Quiver with joy Quiver With Joy  - Foligno

Scelte le cinque band umbre per la finale regionale del prestigioso concorso musicale Arezzo Wave Band:
Gattuzan, La Madonna di Mezzastrada, My Dirty Face, Quiver With Joy e Volvedosi sfideranno venerdì 4 aprile all'’Afterlife di Perugia, dalle ore 22.

Leggi tutto...

I THE SOUL SAILOR vincono AREZZO WAVE UMBRIA 2013!!

Lunedì, 25 Marzo 2013 16:18

The Soul Sailor and The Fukers

 

PERUGIA – Al termine di una serata di grande musica ad aggiudicarsi per l’Umbria l’accesso al festival Arezzo Wave sono stati i perugini The Soul Sailor and The Fukers.

Durante la finale di Arezzo Wave Band Umbria, che si è svolta presso l’Afterlife di Perugia, hanno avuto la meglio sulle altre, tutte altrettanto brave, formazioni finaliste (The Dagos, Wonder Vincent, Fake Revival, Volvedo). Quello della giuria è stato pertanto un compito molto difficile.


Espressione di una sintesi ben riuscita di blues e psych ‘n soul, il gruppo vincitore si caratterizza per un suono molto “british”, tra blues e soprattutto soul, e con uno sguardo rivolto al passato ma che sa molto di anni duemila. Dopo l'esperienza nei The Mallard, nel 2007 The Soul Sailor (Simon Francesco Di Rupo, ex chitarrista della band) decide di intraprendere la via “solista” affiancandosi all'inseparabile “Franz Mara” (Francesco Maragoni), compagno d'arte sempre presente al suo fianco. Dopo tanti live e tante esperienze, nell'aprile 2009 parte con la chitarra verso Liverpool riscuotendo pareri più che confortanti, trovando spunti e giusti contesti per una più profonda maturazione nel suo genere. Nel 2011 il progetto si ingrandisce con la formazione della band elettrica The Fuckers. Oltre a Di Rupo (voce e chitarra) e Maragoni (chitarra), la band è oggi composta anche da “Il Toad” (Tommaso Montagnoli) alla batteria, “Edward Roger” (Edoardo Genzolini) al basso e il prezioso contributo di “Manu” (Manuela Pucciarini) alla seconda voce.


Una finale regionale davvero suggestiva è stata quella dell’Afterlife, una delle più belle degli ultimi anni per l’Umbria, a coronamento di un contest che anche quest’anno ha confermato la vivacità e la qualità della scena musicale rock della regione, che da sempre riesce ad indicare band che poi si confermano di grande presa anche su un palco di livello nazionale come quello di Arezzo Wave Love Festival.


Dunque i The Soul Sailor rappresenteranno l’Umbria durante la 27esima edizione della celebre kermesse musicale che, è ora ufficiale, quest’anno cambia data (tradizionalmente si svolgeva sempre a luglio) visto che si terrà dal 21 al 23 giugno prossimi. Si cambia in parte anche location e format, ma per informazioni in questo senso ed annunci ufficiali sul luogo bisogna aspettare ancora qualche settimana. Anticipazioni e prime novità saranno rivelate presto sul sito del festival www.arezzowave.com.


Per la sezione Umbria, che ha dunque scelto già la sua band, già si può tracciare un bilancio di questa edizione del concorso per band emergenti, il più grande contest italiano che individua ogni anno le migliori promesse musicali del Paese: sono state in totale 77 le band umbre iscritte al bando, 17 quelle semifinaliste, che si sono sfidate, prima della finale a cinque all’Afterlife, durante quattro selezioni live in altrettanti palchi e locali della regione (Varanasi di Umbertide, Serendipity di Foligno, Loop e Chupito di Perugia); numeroso infine è stato il pubblico (più di mille le persone che hanno assistito ai concerti) sempre molto partecipe ed attento.

 

Ecco i nomi di Arezzo Wave Band Umbria

Venerdì, 28 Febbraio 2014 11:37
foto secondanews

Scelti i gruppi che accederanno alle selezioni live per la regione Umbria!

Leggi tutto...

ECCO I FINALISTI DI AREZZO WAVE UMBRIA 2013!

Lunedì, 18 Marzo 2013 17:16

THE RUST AND THE FURY 20120715 5

 

 

Dopo le prime accurate selezioni delle band iscritte e, a seguire, al termine di un mese di suggestivi concerti live, appena terminati, sono state scelte le cinque formazioni umbre che si sfideranno nella finale regionale di Arezzo Wave Band, il più grande contest italiano che individua ogni anno le migliori promesse musicali del Paese.

 


All’Afterlife di Perugia, domenica 24 marzo con inizio alle ore 22, sul palco saliranno i The Dagos (Perugia) con il loro gipsy rock che si nutre di tradizione musicale americana, i Wonder Vincent (Perugia) autori di un country-rock-blues diretto e carnale, i The Soul Sailor & The Fukers (Perugia) espressione di una sintesi ben riuscita di blues e psych ‘n soul, i Fake Revival! (Foligno) con un rock’n’roll energico, senza freni e alla vecchia maniera, e i Volvedo (Cascia-Norcia) band dal rock granitico, aspro e crudo proprio come le montagne da cui provengono i suoi componenti.

 


E a pochi giorni dall’atto finale, quando verrà scelta quindi la band che rappresenterà l’Umbria al festival estivo di luglio “Arezzo Wave”, è già tempo anche di un primo bilancio con i numeri della sezione umbra del noto e prestigioso concorso per band emergenti: un totale di 77 band umbre iscritte al bando, 17 semifinalisti, con quasi mille persone che hanno assistito alle quattro selezioni live che si sono svolte in altrettanti palchi e locali della regione (Varanasi di Umbertide, Serendipity di Foligno, Loop e Chupito di Perugia). 

 


Insomma, un segnale forte e chiaro dello stato di salute della scena rock umbra. Tutte le semifinali dal vivo sono state di alto livello e pertanto è stato molto difficile per la giuria scegliere i cinque finalisti, in quanto il palco della finale se lo sarebbero meritato tutti i gruppi.

 

Segui questo link per ascoltare i brani delle band finaliste!