Lo stadio di Arezzo Wave si trasforma in una cittadella della musica!

Martedì, 26 Giugno 2012 12:31

SKIN 6124

 

MUSICA, ARTE CONTEMPORANEA, AREA BAMBINI, CUCINA VEGANA E UNA PARETE ROCCIOSA…
Lo stadio di Arezzo Wave vi aspetta!

Una vera e propria cittadella musicale troverà chi dal 12 al 15 luglio si recherà allo Stadio Comunale di Arezzo con i concerti del Main Stage di Arezzo Wave Love Festival saranno l’attrattiva principale… ma non solo!


Si parte giovedì 12 luglio con CaparezzaIl Teatro degli Orrori, Fuel Fandango, Mala Vita, Soulcè & Teddy Nuvolari. Venerdì 13 luglio con DeWolff, Nina Zilli, Malika Ayane, Erica Mou, Ewert and the two dragons e Martin Kleid. Sabato 14 luglio con Yann Tiersen, Crookers, Magnifico, Batida, Mc2, Orchestra Multietnica di Arezzo, C+C=Maxigross. Per terminare con domenica 15 luglio con Bandabardò, Caravan Palace, ‘A67, Radiodervish, Vadoinmessico, Incomprensibile FC. Sul palco, ad accompagnare ogni gruppo la storica voce di Mixo (Paolo Damasio) e Manuela Doriani, veejay e speaker radiofonica.
Ogni giorno cancelli aperti alle 18,30 e inizio spettacoli alle 19. E tutti i ragazzi fino a 14 anni compiuti potranno entrare gratis!

BAMBINI. Dentro lo stadio ogni giorno sarà attiva Cicciottà, l’area per bimbi dai 6 agli 11 anni che, come una vera città a misura di bambino, guiderà i giovani protagonisti verso un’esperienza “civica”. Cicciottà sarà animata dagli operatori dei Circoli e Baobab ed Eureko e dai ragazzi del centro giovani provinciale “Onda d’Urto” tutti i giorni (dal 12 al 15 luglio) dalle ore 19,30 alle 24.

MERCATINO. Mentre i più piccoli si divertono in un’area coperta e riparata della tribuna, tutti possono godersi la musica girando tra i banchini del mercatino di Arezzo Wave! Artigianato, abbigliamento e oggettistica possono essere acquistati nell’area riservata allo shopping di fronte alla curva nuova.

ARTE CONTEMPORANEA. E tra un concerto e l’altro la maratona, illuminata ad hoc, potrà essere ammirata in una nuova forma inedita! Marlon de Azambuja, affermato artista brasiliano di arte contemporanea, realizzerà una sua opera “impacchettando” la maratona, oggi inagibile. Il suo intervento mira sempre a ridare vita a spazi in “ruìna” restituendogli un nuovo aspetto e una nuova linfa per mezzo della sua tipica tecnica con nastro adesivo colorato, creando nuove forme dal forte impatto visivo e una sorprendente scenografia dall’alto impatto estetico.

FOOD&BEVERAGE. Non mancheranno gli stand per la ristorazione. Dalla tipica porchetta e panino con la salsiccia insieme alle patate fritte, crepes quest’anno Arezzo Wave propone la pizza del panificio Menchetti, un menù vegano e piatti messicani.

PARETE ROCCIOSA. Novità del 2012 è anche una collaborazione con il CAI (Club Alpino Italiano) per la presenza di una parete rocciosa a cui tutti possono avvicinarsi. Con gli strumenti di sicurezza adeguati e l’esperienza del personale CAI ognuno può provare gratuitamente una scalata… al ritmo di musica!

STAND. Un lato dello stadio sarà interamente dedicato ai partner e sponsor di Arezzo Wave. Passate da Repubblica XL a ritirare una copia del giornale o a farvi tatuare un simpatico fumetto nella spalla; cercate il nuovo portale Artù o lo staff di Clouditalia che vi aiuterà a connettervi gratuitamente con il vostro smartphone o computer.
Alla fine dei concerti, se volete essere sicuri, passate al camioncino della USL e verificate di essere nelle condizioni giuste per tornare a casa in macchina, altrimenti passate la guida al vostro amico! E non dimenticate di portare a casa con voi la maglietta di Arezzo Wave 2012 o uno degli oggetti del merchandise ufficiale che trovate allo stand della Fondazione Arezzo Wave Italia!
Gli stand di Arezzo Wave non finiscono qui… nel vialone antistante l’entrata principale vi aspetta “Arezzo Wave Expo”: associazioni che si occupano di sport, ambiente, sociale… aziende, attività e molto altro ancora!

Ogni giorno l’ingresso allo stadio è di 12 euro. E’ possibile acquistare un abbonamento alle 4 serate di 30 euro oppure uno speciale abbonamento “contro la crisi” al costo di 20 euro valido con ingresso nello stadio entro le ore 20.