Si legge Italia Wave, si ascolta Shijo X

Lunedì, 27 Giugno 2011 13:04

SHIJO_X

Si e' conclusa nel migliore dei modi l'edizione 2011 di Italia Wave Abruzzo. La rassegna/concorso, che ha visto 10 tra le migliori band regionali esibirsi ad inizio della primavera si è conclusa con la selezione del complesso dei giuliesi Shijo X.

La serata finale in particolare è stata di eccezionale livello tecnico-artistico: sul palco a contendersi il biglietto d'andata per il 25° Italia Wave Love Festival sono saliti Gli ZEM da Vasto, Giuliano Clerico e gli Afrodesir da Pescara e i già citati Shijo X da Giulianova. Cosi come da scaletta il concerto finale è iniziato con gli ZEM che hanno sfoderato il loro repertorio fatto di ironia indie e attitudine al punk. Molte idee e tanta energia, la musica della giovane formazione. Giuliano Clerico, cantautore pescarese forse nella sua dimensione ideale, quella del live club, ha mostrato grande maturità artistica e compositiva, con un live set che affonda nella più genuina scena cantautorale italiana, ha sicuramente fatto ascoltare brani di forte eloquenza con i migliori testi di tutta la manifestazione. Gli Shijo X esordiscono nel grande circuito musicale forti di una grande consapevolezza elettronica, ma che al contrario del classico “taglia e cuci” cercano l'evoluzione di singole ed essenziali, quasi spoglie, tessere sonore. Gli Afrodesir, quartetto pescarese, ha invece nella solarità e nelle riprese passionali, le carte più esaltanti. Tutto supportato da elementi di grande esperienza in una miscela di testi portoghesi, ascendenze afrocaraibiche ed una buona verve scenica.
A concludere i concerti, invece, hanno preso posto sullo stage i Christine Plays Viola. La new wave band, "di ritorno" dalla scorsa edizione del Love Festival, è stata la special guest dell'appuntamento musicale. I quattro ragazzi dei Christine, hanno così voluto passare idealmente il testimone alla band vincitrice del concorso. Il set dei Christine ha incluso sia i loro storici brani sia le nuove composizione che il gruppo sta preparando per il loro prossimo CD ( è stato da poco pubblicato il loro videoclip Witch of Silence).

Ma tornando alla competizione, ben arduo e' stato il compito della giuria che dopo difficili valutazioni riguardo i vari progetti musicali proposti ha deciso al filo di lana di dare il biglietto d'accesso ai Shijo X. La band giuliese, ha così acquisito il diritto di accesso diretto alla manifestazione estiva.

La scelta si è rivelata valida visto che è stata confermata dall'organizzazione centrale che ha voluto inserire gli Shijo X nel cuore della manifestazione. Il gruppo, infatti, suonerà la sera del 15 luglio prossimo sul main stage all'interno dello stadio di Lecce, condividendo nella sera stessa il grande palco con Bud Spencer Blues Explosion, The Joy Formidable, Kaiser Chiefs e Paolo Nutini.
La giuria, però, ha voluto comunque riconoscere agli Afrodesir il loro valore segnalando il loro progetto agli organizzatori del grande festival.
Nell'ambito della rassegna, inoltre, lo Studio Flessibile di Lanciano, partner dell'organizzatore, ha assegnato un bonus per la registrazione in studio di alcuni dei propri brani agli ZEM. La scelta è quanto mai appropriata vista la grande energia mostrata dalla formazione vastese e che potrà essere sapientemente convogliata in forma definitiva in un ambiente professionale.

E sempre per migliorare la visibilità dei gruppi partecipanti nell'ambito della serata finale è stato presentata il CD antologia della rassegna 2011. Il CD prodotto dalla Franti Rise Associazione è in distribuzione gratuita presso gli operatori del settore.
Agli organizzatori non resta che accompagnare gli Shijo X con i migliori “in bocca al lupo” per quella che si preannuncia una bellissima serata di musica!